Opi Pesaro Urbino

Benvenuto sul sito dell'Ordine delle Professioni infermieristiche di Pesaro Urbino.

OPIPESAROURBINO.IT è un portale costantemente aggiornato su tutte le attività dell'Ordine, sui concorsi ,eventi formativi e sul settore infermieristico professionale

11.11.2020 #Informati con gli Infermieri, parte la challenge FNOPI su TikTok

Da ottobre FNOPI è approdata sulla piattaforma TikTok con un proprio profilo istituzionale (@fnopi) e, da giovedì 12 novembre 2020, lancia, insieme a TikTok e all’agenzia D Experience, la campagna #Informati con gli Infermieri.

Mai come ora si avverte il bisogno di essere #Informati e in occasione del suo arrivo su TikTok, FNOPI ha ideato un filtro, poi sviluppato con TikTok, con dieci domande sui giusti comportamenti da attuare a scuola e con gli amici per mantenersi in salute in un momento storico così delicato. Per il lancio di questa campagna sono stati coinvolti anche infermieri e creator che stanno utilizzando e continueranno a utilizzare il filtro per pubblicare i loro video con le risposte alle domande con l’hashtag #Informati.

La Federazione in questo modo vuole sensibilizzare i più giovani, come gli studenti di scuole medie inferiori, superiori, universitari, ma anche genitori di studenti di scuole primarie che potrebbero partecipare alla challenge #Informati su TikTok e prendere spunto dai video per spiegare ai figli i comportamenti corretti da attuare per contrastare la diffusione del virus.

Ma non solo. La Federazione pubblicherà sul suo profilo di TikTok brevi video dove spiegheranno nozioni di primo soccorso, infermieristica, prevenzione; daranno conto delle attività, eventi, borse di studio promosse dalla FNOPI e rivolte a giovani universitari e neo laureati. Saranno poi lanciate delle challenge per coinvolgere sempre più giovani a comprendere l’importanza di alcune tematiche legate alla salute e ai giusti comportamenti da adottare quotidianamente, per combattere il diffondersi dell’epidemia di COVID-19.

I video educativi pubblicati da FNOPI faranno parte del programma #ImparaConTikTok, promosso da TikTok a livello globale per divulgare i video didattici su moltissimi temi: dalla salute, alla letteratura e allo sport, dalla musica al lifestyle, dalla cucina ai viaggi, fino alle questioni sociali. Sono innumerevoli i contenuti condivisi dai creator che coprono una vasta gamma di categorie, tanto che il tag ufficiale conta già oltre 3 miliardi di visualizzazioni.

TikTok è tra i main donors della campagna di raccolta fondi #NoiConGliInfermieri, a sostegno degli infermieri colpiti da Coronavirus e dei familiari degli infermieri deceduti.

Gli infermieri che intendano inviare delle proprie proposte di video educativi, possono continuare a farlo utilizzando la casella di posta elettronica dedicata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

30.07.2020 Elena Miroglio e Fnopi sostengono la formazione specialistica delle infermiere

La base della crescita della professione infermieristica è la formazione, soprattutto quella specialistica, che ha mostrato tutta la sua rilevanza durante l’emergenza COVID, ma che resta strategica per una corretta gestione delle nuove esigenze che l’assistenza sanitaria impone.L’esperienza dei mesi passati ha messo in risalto la necessità di sviluppare un nuovo management sia a livello ospedaliero che di distretto, in grado di riorganizzare l’assistenza garantendo le cure e la sicurezza per i pazienti di strutture di assistenza come quelle di ricovero classiche, ma anche le RSA od ospedali di comunità a gestione infermieristica, previsti nel Patto per la salute.Partendo da questa consapevolezza, Elena Miroglio, presidente di una realtà industriale che opera nel settore moda donna con diversi marchi in Italia e all’ estero, ha deciso di sostenere concretamente insieme a FNOPI le donne infermiere in questo cammino professionalizzante, valorizzando così un ruolo in cui le competenze e il continuo aggiornamento sono fondamentali, ancora di più alla luce della recente emergenza sanitaria.Un riconoscimento a una categoria professionale rappresentata principalmente dalle donne (il 78% del totale in Italia), che richiedono di essere sempre più preparate e di avere la possibilità di accedere ad una formazione di qualità. Il punto di vista femminile, la forza e la capacità di accogliere, sono infatti qualità centrali nel lavoro, così come nella società.

Il progetto prevede l’istituzione di 5 borse di studio riservate a infermiere under 40 anni che abbiano già conseguito la laurea magistrale e intendano effettuare un master di secondo livello.

Il bando, pubblicato sul sito www.fnopi.it (A QUESTO LINK), aprirà la strada a diversi percorsi formativi realizzati da molti atenei sul territorio nazionale. Le domande (IL MODELLO DI DOMANDA A QUESTO LINK) dovranno essere inviate all’indirizzo Pec della Federazione a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attachments:
Download this file (Bando FNOPI Elena Miroglio.pdf)Bando[ ]176 Kb
Download this file (Domanda Bando Fnopi Elena Miroglio.pdf)Domanda di partecipazione[ ]116 Kb
Download this file (P-8552-2020 - Opi per borse studio Miroglio.pdf)Circolare Fnopi[ ]145 Kb

Commentario Codice Deontologico

Non solo parole, ma fatti. E dopo il Manifesto deontologico per l’emergenza COVID-19 nel quale gli infermieri hanno ribadito il loro impegno – mai venuto meno – per l’assistenza ai cittadini nella pandemia, la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), ha realizzato sempre sul versante etico il “commentario” al Codice.

Un ebook che rappresenta un vero e proprio manuale d’uso del Codice deontologico per gli infermieri, senza lasciare nulla al fai-da-te. Ma è anche un’interpretazione autentica per il cittadino degli impegni che gli infermieri prendono nei suoi confronti per garantire il suo benessere e la sua salute.

Un esempio: il tempo di relazione è tempo di cura, prescrive il Codice tra i valori fondamentali della professione. Ma per tempo di relazione non si intende solo la vicinanza all’ assistito che è già un bagaglio proprio dell’esperienza e della professione infermieristica e ha giocato un ruolo essenziale nella pandemia per non lasciare sole le persone ricoverate.

“La relazione professionista-cittadino, fondamentale per rispondere a bisogni di cura complessi in continua e rapida evoluzione – spiega la presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli nella prefazione al commentario – , è uno degli elementi cardine del sistema salute.”.

Chi soffre, spiega il commentario,  chiede innanzitutto di essere creduto, e credere nella sofferenza fisica o morale di un altro non è sempre facile e immediato. Essere creduto nella sofferenza costituisce la porta per essere compreso e attraverso la comprensione si può dispiegare la possibilità di instaurare un rapporto di fiducia che consenta di essere aiutato.

Ma non solo: è necessario farsi carico anche del contesto di riferimento della persona assistita (i caregiver, la famiglia ecc.), che può costituire una risorsa importante per il percorso di cura.

Poi il rispetto. È l’elemento costitutivo del rapporto tra l’Infermiere e la persona. Vi è rispetto quando si “riconosce” l’altro, i suoi diritti, silenzi, stati emotivi; le sue volontà, sensazioni, paure, e quelli dei suoi cari. Solo attraverso questo rispetto può nascere la fiducia nel rapporto, che è uno dei fattori di qualità della dinamica infermiere-persona. Nel rapporto infermiere persona assistita viene attribuito un importante valore al concetto etico di caring e i comportamenti orientati al caring (prendersi cura) sono spesso considerati fondamentali per il ruolo dell’infermiere.

Questo deve sapere l’infermiere e di questo impegno possono essere certi i cittadini. Lo hanno visto durante COVID: nessuno è stato mai lasciato solo. E lo vedranno sempre perché per gli infermieri è un impegno professionale, morale ed etico di cui hanno autonomamente scelto di farsi carico.

La comunicazione, tuttavia, non è solo interpersonale. Può servire per campagne di sensibilizzazione, contribuisce alla diffusione e la discussione di buone pratiche di assistenza, di educazione sanitaria e dei risultati della ricerca, alla costruzione di una rete di riferimento affidabile sui temi della salute, alla condivisione di esperienze, aumenta l’aggregazione professionale, consente di rappresentare e tutelare la professione infermieristica. E può passare ad esempio attraverso i social media, che la professione infermieristica, prima tra tutte, ha da tempo regolamentati. Il commentario non stabilisce censure, ma spiega agli infermieri di cosa parlare, quando e a chi, in che modo, quando tacere, perché parlare , dove e come.

Ma la FNOPI non si ferma al commentario. È la prima pietra di una nuova collana di ebook gratuiti che la Federazione pubblicherà periodicamente e che per ora, fino all’inizio del 2021, prevede altri argomenti importanti per l’assistenza: un vademecum per la libera professione infermieristica, le specializzazioni infermieristiche, la simulazione in formazione (l’utilizzo cioè della tecnologia per l’apprendimento), le specializzazioni, l’infermiere di famiglia e di comunità e altri.

A QUESTO LINK IL COMMENTARIO AL CODICE DEONTOLOGICO DEGLI INFERMIERI

Speciale elezioni

Speciale Elezioni 2020

Procedura Attivazione PEC

Servizio offerto agli iscritti dell'ordine OPI di Pesaro Urbino

Posta certificata

Modulo Richiesta PEC da inviare via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con copia del documento di identità in 2 file separati oppure consegnare modulo e fotocopia documento direttamente in segreteria negli orari di apertura

Procedura di attivazione PEC per completare l'attivazione si riceverà un link direttamente da legalmail all'indirizzo di posta non certificato per la creazione della password. Si raccomanda di leggere attentamente le regole di composizione della password (lettere, cifre, maiuscole, minuscole, caratteri speciali),e di effettuare entro il termine indicato nel link il l'impostazione della password.

Codice Deontologico

Codice Deontologico

Concorso

Per i nuovi Laureati:

Premio di Monica